Libri & Interviste

Libri & Interviste

Un giardino in Armonia

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Bruna Parma ci apre le porte del suo piccolo paradiso. Sorseggiando un caffe’ con Bruna durante l’edizione Arco Bonsai 2014 la conversazione cade inevitabilmente sulla nostra passione comune.

Le piantine da compagnia. Da questa bella chiacchierata, nasce l’idea di un’intervista, per condividere piccoli segreti ed accorgimenti. 

Abbiamo visto nel tuo giardino delle shitakusa molto belle. Ci puoi raccontare come nasce questa tua passione?

Nel 1991 mi sono avvicinata al mondo bonsai. Sono rimasta affascinata e rapita dalla bellezza che questi piccoli alberi erano in grado di trasmettermi. Ho avuto l’occasione di partecipare ad alcuni seminari tenuti da maestri giapponesi sull’esposizione nel tokonoma, dove non poteva mai mancare una piantina da compagnia. Nel 2000 ho iniziato a cimentarmi per la prima volta con queste composizioni.

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Alcuni bonsai del giardino di Bruna Parma

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

I seminari sono importanti, ma per fare da soli a volte è necessario anche il supporto di un libro. Hai trovato del buon materiale su cui poterti documentare?

Praticamente non esisteva nulla. Solamente libri fotografici, come quello di Kyuzo Murata “Four Seasons of Bonsai”. Da qui ho trovato ispirazione. Anche la sola foto riusciva a trasmettermi delle forti emozioni. Per quanto riguarda la coltivazione, sono andata a tentativi. Facendo riferimento comunque alle buone regole apprese sui bonsai. Frequentando mostre importanti, nel 2004 ho avuto la possibilità di approfondire la conoscenza di Othmar Auer, membro dell’associazione giapponese degli artisti Bonsai. Maestro molto esperto anche nell’arte delle shitakusa. Nel suo studio a Bressanone ho partecipato a diversi workshops e qui ho iniziato ad apprendere le tecniche necessarie per abbinare le piante nelle composizioni e il corretto mochikomi.


Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Molte delle essenze che hai in collezione, presentano foglie molto piccole. A differenza delle simili piantate nei giardini. Come sei riuscita ad ottenere questo risultato?

Una buona coltivazione e mantenimento sono fondamentali. Le shitakusa, necessitano di cure e di pulizia costante durante tutta la stagione vegetativa. Già dal secondo anno, se seguite nella maniera corretta, le piante presentano una riduzione fogliare. Col passare del tempo, le piantine utilizzate sembrano fondersi insieme. Può capitare che un seme, portato dal vento, si insedi nel vaso. Un’altra piantina cresce, mescolandosi a quelle che io avevo scelto, creando così un effetto molto naturale. Quando raggiungono la maturità spesso le tiro semplicemente fuori dal vaso che le ha ospitate per lunghi anni. Una base di ceramica, può diventare il perfetto appoggio per ospitarle. 

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Come ti comporti con l’irrigazione? Qualche segreto da svelarci?

Nessun segreto particolare, se non un po’ di buon senso e la “lettura” delle piante. Io vivo a Ravenna e le estati possono essere molto calde. Posiziono le piante sotto i bancali, sopra lastre di tufo. Sono sicura che, chiunque veramente ama le shitakusa, è in grado di trovare nel proprio giardino il posto adatto dove far trascorrere loro le vacanze estive!

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Ho visto che ti diletti anche con le talee di olmi ed aceri. Hai mai pensato di utilizzarle nelle tue composizioni?

Ho fatto delle composizioni con le talee, ma non avevo mai pensato di combinarle con le erbacee. L’idea mi piace e sicuramente proverò. Magari con un vaso alto, che ricordi un poco quelli utilizzati per l’ikebana.

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Se dovessi indicare il tuo più grande successo e la tua peggiore sconfitta, quale esempio mi sapresti dare?

Questa è una domanda difficile a cui rispondere. Posso dire che ho fatto molti errori e che da questi errori ho appreso molto. Col tempo e l’esperienza tutto diventa più semplice. Al momento, posso dire che sono soddisfatta di quello che ho raggiunto. Quando entro nel mio giardino, mi sento in pace ed in sintonia con le piante.

Un’ultima domanda e poi ti lascio andare. Hai mai pensato di insegnare?

Sinceramente non ci avevo mai pensato. Adesso che sono in pensione, ho molto più tempo libero. Chissà! Coinvolgere in questa mia passione altre persone e trasmettere loro il mio entusiasmo è sicuramente un ottimo stimolo per andare avanti nel mio cammino.

Fotografie: Bruna Parma

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Social Share:

I tuoi commenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Potrebbero interessarti altri articoli in questa sezione?

Intervista con Antonio Acampora
Giuseppe Monteleone

Intervista con Antonio Acampora Abbiamo il piacere di dare voce ad Antonio Acampora. Sotto la sua guida di presidente, negli...

Intervista con Enzo Piovanelli
Giuseppe Monteleone

Intervista con Enzo Piovanelli Ci farà compagnia, in queste prossime pagine, Ezio Piovanelli. Persona discreta e riservata, di lui non...

Un giardino in Armonia
Daniela Biei

Un giardino in Armonia Bruna Parma ci apre le porte del suo piccolo paradiso. Sorseggiando un caffe’ con Bruna durante...

Silvia Orsi
Pietro Strada

Silvia Orsi Silvia Orsi, autrice del libro "Piante spontanee, Shitakusa e Kusamono" intervistata da Bonsai Suiseki Magazine. Grazie innanzitutto a...

Bonsai
Antonio Ricchiari

Bonsai Kunio Kobayashi Avevo già acquistato questo lavoro editoriale del Maestro Kobayashi nella sua versione originale in lingua inglese edito...

Caro, inatteso Giappone
Annalisa Somma

Caro, inatteso Giappone Già dal titolo del suo libro, Leggero il passo sui tatami*, Antonietta Pastore sembra voler suggerire una...

Un libro sugli Shoin
Tatyana Maiolo

Un libro sugli Shoin Un libro sugli shohin! Un libro sugli shohin in italiano! Lo compro Quando ho visto la...

Un amore e due paia d'ali
Annalisa Somma

Un amore e due paia d'ali Mishima il nazionalista, il raffinato, il giapponese. Mishima l'occidentalizzato, il contraddittorio, il suicida Se...

Bonsai Shoin Passion
Pietro Strada

Bonsai Shoin Passion In teoria non si dovrebbe fare la recensione di un libro che non si è ancora letto,...

Morbose fantasie
Annalisa Somma

Morbose fantasie La sensualità della Morte "Morbose fantasie" di Jun'Ichiro Tanizaki Recensione di Annalisa Somma Pochi scrittori, di qualunque epoca...

La Cerimonia del te
Annalisa Somma

La Cerimonia del te Un' interpretazione per occidentali di Julia V. Nakamura recensione a cura di Annalisa Somma Da secoli,...

Ode verde: Elogio del muschio
Anna Lisa Somma

Ode verde: Elogio del muschio Lanterna, fenice, scoiattolo, sigaro, argento Questi alcuni dei curiosi epiteti, sempre meravigliosamente evocativi, utilizzati in...

Tokyo orizzontale
Staff

Tokyo orizzontale Se New York è una mela, Tokyo è un melograno È dolce e sensuale, ma anche amara. In...

La poesia delle piccole cose
Annalisa Somma

La poesia delle piccole cose E' difficile parlare di Prima neve sul Fuji (Einaudi, pp. 149, € 9,50), come lo...

Tecniche Bonsai I & II
Antonio Ricchiari

Tecniche Bonsai I & II Il patrimonio didattico, tecnico ed artistico di John Naka, uno dei più grandi Maestri del...

Piante spontanee, Shitakusa e Kusamono
Silvia Orsi

Piante spontanee, Shitakusa e Kusamono Il libro inizia con una sezione sulla botanica, che non può essere considerata esaustiva, per...

Mishima, o la visione del vuoto
Anna Lisa Somma

Mishima, o la visione del vuoto Gli scrittori ― quelli veri, quelli grandi ― hanno la capacità di ricreare continuamente...

Masahiko Kimura
Antonio Ricchiari

Masahiko Kimura Il grande tecnico del bonsai contemporaneo Libro che non può mancare nella biblioteca di ogni bonsaista, pubblicato dai...

Mai dire Bonsai
Antonio Ricchiari

Mai dire Bonsai Mai dire Bonsai di Eugenio Melotti recensione di Antonio Ricchiari Nella quarta di copertina si legge: “Scritto...

Lo Zen e l'arte di disporre i fiori
Anna Lisa Somma

Lo Zen e l'arte di disporre i fiori Dietro le ruvide e spesse pagine de Lo Zen e l'arte di...

La casa della luce
Anna Lisa Somma

La casa della luce Si direbbe che il primo racconto contenuto ne La casa della luce di Ogawa Yoko (Il...

L'arte del Bonsai
Giovanni Genotti

L'arte del Bonsai Leggendo il libro "L'arte del bonsai" di Antonio Ricchiari Riflessioni di Giovanni Genotti. Molti libri che trattano...

Se una notte d'inverno un narratore...
Anna Lisa Somma

Se una notte d'inverno un narratore... Una realtà in profondo mutamento come quella giapponese del periodo Meiji (1868-1912), una famiglia...

Dolcezza e rimpianti
Anna Lisa Somma

Dolcezza e rimpianti Il suono della montagna di Kawabata Yasunari è, a ragione, ritenuto uno dei massimi capolavori della narrativa...

Come creare un bonsai di pino
Matteo Barnabucci

Come creare un bonsai di pino Storia di un maestro del passato. Il maestro Abe Kurakichi era un uomo di...

Bonsai - Gianfranco Giorgi
Antonio Ricchiari

Bonsai - Gianfranco Giorgi Il libro di Gianfranco Giorgi, anche se datato 1990 rimane uno dei punti fermi del bonsai...

Bon-sai. Storia, arte e filosofia
Antonio Ricchiari

Bon-sai. Storia, arte e filosofia Senza comprenderne il significato filosofico da cui scaturisce e le implicazioni religiose, capire il Bonsai...

Alla scoperta dei sentieri che conducono in Giappone
Anna Lisa Somma

Alla scoperta dei sentieri che conducono in Giappone Sempre più spesso, negli scaffali delle librerie ― soprattutto quelle di una...

Torna su