Libri & Interviste

Libri & Interviste

Come creare un bonsai di pino

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Storia di un maestro del passato. Il maestro Abe Kurakichi era un uomo di un’altra epoca.

E’ trascorso ormai più di un secolo dalla sua nascita, ma ancora oggi i suoi insegnamenti possono essere considerati una pietra miliare nel panorama bonsaistico mondiale

Egli ha dedicato tutta la sua vita allo studio, alla creazione e alla divulgazione della nobile Arte del Bonsai, tanto da meritare in Giappone diverse importanti onorificenze e da aver avuto il privilegio di curare i Bonsai della Corte Imperiale per quattro anni. Il volume “Come creare un bonsai di pino”, stampato in Italia da Edizioni Volonterio, non può e non deve riduttivamente essere considerato un semplice libro di tecnica riguardante il pino pentaphylla, bensì un testo universale da cui apprendere e trarre preziose quanto fondamentali informazioni, che riguardano non solo gli aspetti pratici legati alla coltivazione, ma soprattutto valori morali e filosofici, di cui troppo spesso ci dimentichiamo o non ne conosciamo le profonde implicazioni. Noi che pratichiamo il Bonsai siamo purtroppo soggetti all’influenza delle mode, spesso del volere tutto e subito, figli del dio denaro e vittime della ripetizione, tanto da incorrere nel serio rischio di trascurare alcuni aspetti che dovrebbero essere alla base di una buona formazione. Il Maestro Abe ci insegna a rispettare il carattere di ogni singola pianta, al pari di un essere umano. L’albero diventa quindi un individuo e come tale libero di esprimersi. Il ruolo del bonsaista è quello di metterne in evidenza gli elementi caratterizzanti e al contempo eliminarne i difetti. Seppur apparentemente semplice, un solo errore di valutazione potrebbe compromettere la qualità di un promettente Bonsai. Dobbiamo imparare ad osservare e ed ascoltare il Silenzio. Così all’improvviso emerge l’importanza dello Spazio: nel Vuoto c’è la bellezza. Impariamo che una volta esistevano i rami ”volanti”, i rami “bocconcino”e quelli spezzati dalla neve. Scopriamo che il jin prima era grigio e si scortecciava solo dopo che il ramo si era impregnato per un anno o due di resina e mai da vivo perché sarebbe marcito. Il Maestro imparò le forme degli alberi osservando per lunghi anni i pini del Monte Azuma, entrando in simbiosi con essi e la natura circostante. Studiò con passione e costanza orientale le cortecce, gli aghi, le pigne individuandone e catalogando ogni possibile variazione cromatica e strutturale. Raccolse, con instancabile pazienza, migliaia di semi selezionati da quei pini che avevano le caratteristiche migliori e facendone col tempo e la tecnica bonsai di eccelsa qualità. Ci sarebbe ancora molto da scrivere sulla straordinaria vita di Abe Kurakichi, del suo Maestro Saita Kinsaku, uomo dalle poche parole e dalle molte virtù e del Pino del Tramonto che Incanta, ma non vorrei privare il lettore del piacere di scoprire pian piano i segreti di un mondo a noi così poco conosciuto

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Social Share:

I tuoi commenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Potrebbero interessarti altri articoli in questa sezione?

Intervista con Antonio Acampora
Giuseppe Monteleone

Intervista con Antonio Acampora Abbiamo il piacere di dare voce ad Antonio Acampora. Sotto la sua guida di presidente, negli...

Intervista con Enzo Piovanelli
Giuseppe Monteleone

Intervista con Enzo Piovanelli Ci farà compagnia, in queste prossime pagine, Ezio Piovanelli. Persona discreta e riservata, di lui non...

Un giardino in Armonia
Daniela Biei

Un giardino in Armonia Bruna Parma ci apre le porte del suo piccolo paradiso. Sorseggiando un caffe’ con Bruna durante...

Silvia Orsi
Pietro Strada

Silvia Orsi Silvia Orsi, autrice del libro "Piante spontanee, Shitakusa e Kusamono" intervistata da Bonsai Suiseki Magazine. Grazie innanzitutto a...

Bonsai
Antonio Ricchiari

Bonsai Kunio Kobayashi Avevo già acquistato questo lavoro editoriale del Maestro Kobayashi nella sua versione originale in lingua inglese edito...

Caro, inatteso Giappone
Annalisa Somma

Caro, inatteso Giappone Già dal titolo del suo libro, Leggero il passo sui tatami*, Antonietta Pastore sembra voler suggerire una...

Un libro sugli Shoin
Tatyana Maiolo

Un libro sugli Shoin Un libro sugli shohin! Un libro sugli shohin in italiano! Lo compro Quando ho visto la...

Un amore e due paia d'ali
Annalisa Somma

Un amore e due paia d'ali Mishima il nazionalista, il raffinato, il giapponese. Mishima l'occidentalizzato, il contraddittorio, il suicida Se...

Bonsai Shoin Passion
Pietro Strada

Bonsai Shoin Passion In teoria non si dovrebbe fare la recensione di un libro che non si è ancora letto,...

Morbose fantasie
Annalisa Somma

Morbose fantasie La sensualità della Morte "Morbose fantasie" di Jun'Ichiro Tanizaki Recensione di Annalisa Somma Pochi scrittori, di qualunque epoca...

La Cerimonia del te
Annalisa Somma

La Cerimonia del te Un' interpretazione per occidentali di Julia V. Nakamura recensione a cura di Annalisa Somma Da secoli,...

Ode verde: Elogio del muschio
Anna Lisa Somma

Ode verde: Elogio del muschio Lanterna, fenice, scoiattolo, sigaro, argento Questi alcuni dei curiosi epiteti, sempre meravigliosamente evocativi, utilizzati in...

Tokyo orizzontale
Staff

Tokyo orizzontale Se New York è una mela, Tokyo è un melograno È dolce e sensuale, ma anche amara. In...

La poesia delle piccole cose
Annalisa Somma

La poesia delle piccole cose E' difficile parlare di Prima neve sul Fuji (Einaudi, pp. 149, € 9,50), come lo...

Tecniche Bonsai I & II
Antonio Ricchiari

Tecniche Bonsai I & II Il patrimonio didattico, tecnico ed artistico di John Naka, uno dei più grandi Maestri del...

Piante spontanee, Shitakusa e Kusamono
Silvia Orsi

Piante spontanee, Shitakusa e Kusamono Il libro inizia con una sezione sulla botanica, che non può essere considerata esaustiva, per...

Mishima, o la visione del vuoto
Anna Lisa Somma

Mishima, o la visione del vuoto Gli scrittori ― quelli veri, quelli grandi ― hanno la capacità di ricreare continuamente...

Masahiko Kimura
Antonio Ricchiari

Masahiko Kimura Il grande tecnico del bonsai contemporaneo Libro che non può mancare nella biblioteca di ogni bonsaista, pubblicato dai...

Mai dire Bonsai
Antonio Ricchiari

Mai dire Bonsai Mai dire Bonsai di Eugenio Melotti recensione di Antonio Ricchiari Nella quarta di copertina si legge: “Scritto...

Lo Zen e l'arte di disporre i fiori
Anna Lisa Somma

Lo Zen e l'arte di disporre i fiori Dietro le ruvide e spesse pagine de Lo Zen e l'arte di...

La casa della luce
Anna Lisa Somma

La casa della luce Si direbbe che il primo racconto contenuto ne La casa della luce di Ogawa Yoko (Il...

L'arte del Bonsai
Giovanni Genotti

L'arte del Bonsai Leggendo il libro "L'arte del bonsai" di Antonio Ricchiari Riflessioni di Giovanni Genotti. Molti libri che trattano...

Se una notte d'inverno un narratore...
Anna Lisa Somma

Se una notte d'inverno un narratore... Una realtà in profondo mutamento come quella giapponese del periodo Meiji (1868-1912), una famiglia...

Dolcezza e rimpianti
Anna Lisa Somma

Dolcezza e rimpianti Il suono della montagna di Kawabata Yasunari è, a ragione, ritenuto uno dei massimi capolavori della narrativa...

Come creare un bonsai di pino
Matteo Barnabucci

Come creare un bonsai di pino Storia di un maestro del passato. Il maestro Abe Kurakichi era un uomo di...

Bonsai - Gianfranco Giorgi
Antonio Ricchiari

Bonsai - Gianfranco Giorgi Il libro di Gianfranco Giorgi, anche se datato 1990 rimane uno dei punti fermi del bonsai...

Bon-sai. Storia, arte e filosofia
Antonio Ricchiari

Bon-sai. Storia, arte e filosofia Senza comprenderne il significato filosofico da cui scaturisce e le implicazioni religiose, capire il Bonsai...

Alla scoperta dei sentieri che conducono in Giappone
Anna Lisa Somma

Alla scoperta dei sentieri che conducono in Giappone Sempre più spesso, negli scaffali delle librerie ― soprattutto quelle di una...

Torna su