Concetti

Concetti

Note sull'estetica del bonsai

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Considerazioni di Antonio Ricchiari sull'estetica del bonsai

Alcuni elementi del design del bonsai sono così definibili:

Il design del bonsai è suggestione
- si deve far sentire all’osservatore; Il design è sollecitazione visiva - deve portare l’osservatore a riflettere sulla pianta; Ildesign deve essere naturale - deve portare direttamente la mente dell’osservatore alla visione della natura; Il design deve essere coerente - solo così mantiene l’integrità compositiva; Il design è interessante - disegna il visualizzatore; Il design deve essere dinamico - rappresenta visivamente la vita e la vitalità dell’albero; Il design deve essere descrittivo - racconta all’osservatore la storia di un luogo e la vita di una pianta; Il design è ritmo e flusso - non deve essere né monotono né caotico

Il design del bonsai è arte. Questa frase descrive tutti gli elementi sopra menzionati. Come accade per qualunque artista, anche nel bonsai bisogna comunicare gli elementi che abbiamo elencati in precedenza e che sono sottoposti all’occhio dell’osservatore. Ora ci si può chiedere: come si fa?
Per poter trasmettere efficacemente sensazioni, è necessario utilizzare il linguaggio della comunicazione artistica. Se un bonsaista riesce a comunicare attraverso la propria opera, il gioco è fatto

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Altrimenti un bonsai rimarrà una bella pianta e nulla più. Se questi semplici elementi, che poi stanno alla base del bonsai, saranno inglobati e applicati bene allora l’albero comunicherà all’osservatore tutte quelle sensazioni ed intenzioni che il bonsaista mette sia nella fase progettuale che nella fase esecutiva. Se non si mette in tutto ciò sentimento e anima, il bonsai non susciterà nessuna reazione nell’osservatore.

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Empatia - Trasferire nel bonsai le proprie sensazioni, e mediante questa animazione conferirgli pathos, espressione, significato.
Linee e Forma - Due elementi che stanno alla base della comunicazione estetica sono la linea e la forma.
Tipi diversi di linee e forme trasmettono significati diversi. Per essere efficaci nel comunicare ciò che il bonsaista in effetti vuole trasmettere, è necessario conoscerne i significati che poi sono base comune nella comunicazione visiva.

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine

Una forma ben equilibrata è fonte fondamentale sia dell’armonia che ritroviamo nell’albero, sia del piacere che quell’armonia ci dà. 
In natura una forma potenzialmente regolare di ciascun albero risulta deviata rispetto alla simmetria a causa dell’influenza del vento, del sole e di altri fattori atmosferici e risulta essere bloccata dalla presenza di altri alberi come avviene nei boschi.

Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Seguici su Bonsai Suiseki Magazine
Social Share:

I tuoi commenti

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Potrebbero interessarti altri articoli in questa sezione?

Lo stile, visione stilistica del Bonsai contemporaneo
Antonio Ricchiari

Lo stile, visione stilistica del Bonsai contemporaneo Una più matura comprensione degli Stili ed una diversa interpretazione è possibile a...

Lo Stile - Dettagli di bellezza
Antonio Ricchiari

Lo Stile - Dettagli di bellezza Nell'interpretazione occidentale il termine "stile" implica il concetto di conformità a una tendenza specifica....

Lo stile Kengai
Antonio Acampora

Lo stile Kengai Questo stile suggerisce l'idea di una pianta che continua a vivere adattandosi all’asperità della Natura; tutto è...

Kabudachi
Antonio Ricchiari

Kabudachi In questo articolo ci occuperemo della ceppaia, che rientra nello stile a tronchi multipli che partono da un'unica pianta...

Amare il bonsai
Antonio Ricchiari

Amare il bonsai Dobbiamo guardare al bonsai come manufatto artistico che parla ai nostri sensi, per apprezzarne la bellezza, ma...

Lo Spirito del Bonsai
Antonio Ricchiari

Lo Spirito del Bonsai La forma del bonsai torna all’osservatore come soggetto efficace, capace cioè di trasformare chi la contempla....

Il tempo ed il bonsaista
Antonio Ricchiari

Il tempo ed il bonsaista Al contrario del concetto di tempo occidentale e moderno che ha una scansione lineare, in...

La scelta del vaso
Antonio Acampora

La scelta del vaso Nella traduzione letteraria degli ideogrammi che formano la parola bonsai, sono legati albero e vaso, un...

L'essenza della ceramica Giapponese
Antonio Ricchiari

L'essenza della ceramica Giapponese Negli ultimi anni il numero di amatori della ceramica raku è cresciuto in tutto il mondo,...

L’estetica dell’eretto formale
Antonio Ricchiari

L’estetica dell’eretto formale L’estetica dell’eretto formale: un carattere molto rigido. Lo Stile Eretto formale che i giapponesi chiamano chokkan, forse...

La Storia delle gibberelline
Fabrizio Araniti

La Storia delle gibberelline I primi ad osservare gli effetti delle gibberelline furono gli agricoltori giapponesi. Questi notarono, in piante...

Alcuni punti fermi
A. Ricchiari, G. Genotti

Alcuni punti fermi A Saint Vincent ho avuto modo di trascorrere parecchio tempo con Giovanni Genotti, uno dei padri del...

La raccolta in Natura
Giovanni Genotti

La raccolta in Natura Il bonsaista, quando si addentra nei boschi o osserva alberi solitari in particolari ambienti, partecipa alla...

La scoperta delle citochinine
Fabrizio Araniti

La scoperta delle citochinine La scoperta delle auxine stimolò molti ricercatori nel cercare altri tipi di composti chimici capaci di...

Note sull’estetica del Bonsai II parte
Antonio Ricchiari

Note sull’estetica del Bonsai II parte L’estetica è stata definita tradizionalmente come lo studio del bello. Alcuni studiosi l'hanno definita...

Lo Stile dei Letterati
Antonio Ricchiari

Lo Stile dei Letterati Il termine giapponese è bunjinji, che è la traduzione del termine cinese wenjen, il nome dei...

La scoperta delle auxine
Fabrizio Araniti

La scoperta delle auxine Nell'articolo precedente (Fitormoni. Cenni storici ed importanza fisiologica) è stata trattata brevemente la storia degli ormoni...

Gli stili bonsai. A cosa servono?
Giovanni Genotti

Gli stili bonsai. A cosa servono? Gli stili sono stati codificati dalle scuole giapponesi di bonsai, derivano dall’osservazione delle piante...

Il ciclo dell’Azoto nel sistema suolo pianta
Fabrizio Araniti

Il ciclo dell’Azoto nel sistema suolo pianta L’Azoto o Nitrogeno (N) è il 4° elemento negli organismi viventi, il 19°...

Metodica di giudizio per valutare un bonsai
Giovanni Genotti

Metodica di giudizio per valutare un bonsai La valutazione di un bonsai richiede conoscenze botaniche, filosofiche, culturali, estetiche, collegate tra...

Assorbimento ed efficienza d’uso dei nutrienti minerali nelle specie vegetali
Fabrizio Araniti

Assorbimento ed efficienza d’uso dei nutrienti minerali nelle specie vegetali Le piante sono organismi autotrofi che ricavano il loro nutrimento...

Note sull'estetica del bonsai
Antonio Ricchiari

Note sull'estetica del bonsai Considerazioni di Antonio Ricchiari sull'estetica del bonsai Alcuni elementi del design del bonsai sono così definibili:...

Percepire il Wabi-Sabi
Antonio Acampora

Percepire il Wabi-Sabi Cercherò di illustrare in maniera chiara tutto quello che ho compreso e percepito sul wabi e sabi...

Fitormoni. Cenni storici ed importanza fisiologica
Fabrizio Araniti

Fitormoni. Cenni storici ed importanza fisiologica Quando un individuo vuole spingere il proprio corpo a fare qualcosa esso può ricorrere...

Torna su