Informativa Cookies

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetto' acconsenti all'utilizzo dei cookie.Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa a questo link INFORMATIVA COOKIES

Traduci

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Chi cura un giardino nipponico in stile karesansui il più delle volte si trova davanti ad una semplicità minimalista fatta esclusivamente di pietra e ghiaia e, il compito del curatore è di tracciare solchi con il rastrello o di raccogliere le foglie semplicemente perché questo è nell’ordine delle cose che vanno fatte, accettando a sua volta di far parte del vuoto entrando nello spirito della pietra

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Non esiste una definizione semplice di ciò che costituisce un giardino giapponese,come non esiste un unico stile. Agli occhi occidentali, tre degli elementi più sorprendenti sono, le lanterne di pietra, la vasca per l’acqua o tsukubai e la ghiaia rastrellata con al loro interno rocce, ma questi componenti non sono sufficienti per fare un giardino in stile giapponese.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nella cultura nipponica il giardino non è solo un luogo di riposo e di svago, ma un ambiente spirituale che consente all’uomo di entrare in contatto con le divinità e di raggiungere la purificazione. Ogni elemento pietra, acqua e vegetali, ha uno specifico ruolo, una simbologia e di conseguenza anche una precisa posizione...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Diciamo subito che l’interesse per i giardini in stile orientale sopratutto  giapponese  si è sviluppato parecchio  in questi ultimi anni, molto spesso è dovuto alla volontà di portare un’atmosfera esotica nei nostri ambienti dovuto quasi sempre a un recente viaggio nel paese del sol levante, però non sempre è così...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Come detto nei precedenti articoli le prime due guardie sono adottate nei combattimenti usando lo shinai mentre tutte e cinque sono studiate nei Kata.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

E' da poco terminata la mostra organizzata a Roma con la collaborazione del Bunkachō (l’Agenzia per gli Affari Culturali del Giappone), presso le Scuderie del Quirinale a Roma, intitolata: Capolavori della scultura buddhista giapponese. 21 opere (per un totale di 35 pezzi) che, spaziando dal Periodo Asuka (538 – 710) a quello Kamakura (1185 – 1333), permettono di seguire con chiarezza l’evoluzione della scultura buddhista nella terra del Sol Levante.

Vai all'inizio della pagina